Che cosa è Medicina Nucleare?

Che cosa è Medicina Nucleare?


I materiali radioattivi non sono la prima cosa che si pensa quando si tratta di campo della medicina. Eppure, tecnologie mediche hanno trovato un certo numero di usi per le radiazioni. Il campo della medicina nucleare è una zona di specialità che funziona con materiali radioattivi. Ecco qualche informazione in più su ciò che la medicina nucleare è e come viene usato.

Identificazione

Ciò che distingue la medicina nucleare da altri tipi di medicina è il metodo utilizzato per diagnosticare e curare le malattie. Al centro di questo metodo sono i processi di imaging specifiche che si basano sulle leggi della radioattività. In poche parole, la radioattività ha a che fare con gli atomi e le molecole destabilizzato, e l'energia che emanano.
Un atomo di destabilizzata è quello la cui protone-neutrone-elettrone struttura è stata interrotta, o da un altro atomo di collisione, o da un raggio ad alta potenza di luce. Ogni volta che una particella atomica è costretto dal suo centro, l'energia viene dispersa. Questa energia dispersa è ciò che la medicina nucleare utilizza per leggere, o tenere traccia di quello che sta succedendo all'interno del corpo.

Lineamenti

Ci sono tre componenti di base alle tecniche di imaging utilizzate in medicina nucleare: sostanze radioattive, rilevatori (telecamere) e computer.
Per vedere cosa sta succedendo, sostanze radioattive vengono iniettati nella zona del corpo da trattare. Dispositivi fotocamera poi fotografare i modelli di energia viene data fuori dalle sostanze radioattive. Da lì, i computer compongono un'immagine sulla base delle informazioni ricevute dalle telecamere.

Funzione

Medicina nucleare si basa sui campi della chimica, della fisica, la medicina, la matematica e la tecnologia informatica. Altri tipi di processi di imaging, come raggi X risonanza magnetica o TAC, possono fornire solo rappresentazioni anatomiche del corpo. Le immagini prodotte mediante agenti radioattivi rivelano strutture anatomiche nonché i processi che avvengono al loro interno. A questo proposito, le tecniche di imaging nucleari forniscono informazioni che non potrebbero altrimenti essere ottenuta senza la necessità di procedure chirurgiche esplorativi. Il metodo viene utilizzato per diagnosticare e trattare le condizioni, alcune delle quali comprendono tumori, aneurismi, disturbi delle cellule del sangue, problemi cardiovascolari e scintigrafia ossea.

Tipi

Vi sono due tecniche di imaging generalmente impiegate in medicina nucleare. Ogni tecnica si basa su materiali radioattivi diversi per la produzione di immagini. Il primo è chiamato PET (tomografia ad emissione di positroni), la scansione. Questo metodo utilizza sostanze radioattive che hanno una vita breve. Le immagini prodotte sono dettagliati, e quando combinato, forniscono una rappresentazione tridimensionale di una zona del corpo, così come i processi che avvengono al suo interno.
La seconda tecnica è chiamata SPECT (emissione di singolo fotone tomografia computerizzata) scansione. Gli agenti radioattivi utilizzati in questo metodo hanno una durata di vita più lunga, e le immagini prodotte mostrano meno dettagli rispetto alla scansione PET. Tuttavia, essi ancora forniscono informazioni preziose sui processi che avvengono all'interno del corpo.
Il tipo di sostanza radioattiva usata in ciascuna tecnica determina la qualità dell'immagine. Attrezzature Più costoso è necessaria per produrre il tipo di materiali radioattivi utilizzati in una scansione PET. Come risultato, le scansioni PET sono costosi, e le strutture che li eseguono sono pochi e lontani tra loro, mentre le scansioni SPECT sono più accessibili e più accessibile.

Considerazioni

Per quanto innovativo come metodi di imaging di medicina nucleare può essere, ci sono alcune cose da considerare al momento di decidere se, o non avere una procedura di fatto. I materiali radioattivi sono naturali. Sono tutti intorno a noi sotto forma di raggi solari, ed esistono all'interno di ogni materiale e organico organismo, compresi i nostri corpi. Tecniche di imaging nucleare condensano e comprimono l'energia contenuta all'interno di questi materiali, e li dirigono all'interno del corpo.
I rischi riportati in fase di queste procedure sono minime. Come la medicina nucleare è in vigore da più di cinque decenni, non ci sono effetti a lungo termine documentati. Sono stati osservati episodi di reazioni allergiche, ma questi sono rari. Informare il vostro medico di tutte le condizioni mediche che avete, così come qualsiasi storia medica della famiglia. E come con qualsiasi altro tipo di procedura di imaging, le donne che sono incinte, sospettano che possono essere in stato di gravidanza o che allattano non devono essere sottoposti a procedure di imaging nucleare.


articoli Correlati