Buddisti Ricette Dieta

Prima Nobile Verità del Buddismo afferma che "tutta la vita è sofferenza." Pratica buddhista si sforza per la libertà da quella sofferenza. Perché buddisti visualizzare tutto ciò che esiste in quanto interconnesso, cercano di ridurre non solo la propria sofferenza, ma la sofferenza di tutti gli esseri. Il cibo esemplifica l'interconnessione a volte violenta della vita: Le piante sono mangiati da animali che possono a loro volta diventare cibo - i loro resti decomposti nutrienti del suolo che produrrà più piante e nutrire più animali. Uno sguardo profondo a questo processo rivela la sofferenza di essere inerente alla catena alimentare. Ma anche buddisti deve mangiare.

Mindfulness

Mindfulness - prestando particolare, l'attenzione del paziente - è un elemento chiave del buddismo. I buddisti non fanno multi-task. Si cerca di fare i compiti uno alla volta, con attenzione su ciascuno. Mangiare non fa eccezione. Una dieta buddista ha meno a che fare con certe ricette di quanto non faccia con la mentalità consigliato per la spesa, cucinare e mangiare: quando si mangia, solo mangiare. Ciò significa che si spegne il televisore, ignorando il telefono e chiudendo il giornale. Significa prendere tempo per considerare dove il cibo viene, come e dove è stato coltivato, quello che odora e che ha un sapore come. Significa masticare lentamente e deglutire deliberatamente.

Nonviolenza

Buddhisti praticano la non-violenza e cercare di integrare la compassione in tutto ciò che fanno. Questo significa un buddista deve essere vegan e astenersi da tutti i prodotti a base di carne, latticini, uova e miele? No. Ci sono alcuni casi in cui essere vegan potrebbero fare più male che bene. Se si vive in Alaska, per esempio, si farebbe meno danno da mangiare alce o alce durante l'inverno che si farebbe utilizzando metodi di trasporto ad alto consumo di gas per assicurare un rifornimento fresco di arance, broccoli e tofu. Si può, tuttavia, trovare se stessi scegliendo sempre più vegani pasti una volta che si inizia a prendere in considerazione in cui il cibo viene e come è stato coltivato o trattato. Se si decide di mangiare carne, latticini e uova, cercare biologici, prodotti realizzati con umanità. Per ridurre l'impatto cibo ha sull'ambiente naturale, cercare di acquistare alimenti biologici o alimenti di produzione locale che non devono essere trasportata in. Se vuoi anche per gli articoli contrassegnati come "commercio equo e solidale." Questo garantisce gli agricoltori e gli altri operatori coinvolti nella produzione del cibo sono stati pagati un salario dignitoso per il loro lavoro.

Memore di cottura

Autore buddista Carmen Yuen consiglia di cucinare consapevolmente come un modo per apprezzare tutti gli sforzi e le mani che vanno nella produzione di alimenti. Cucinare può anche aiutare a entrare in contatto con le stagioni - soprattutto se coltivate le vostre proprie verdure o tenta di comprare prodotti locali. Cucinare il proprio cibo permette anche di prendere il tempo per apprezzare e ammirare gli ingredienti che vanno in una ricetta. Questo è particolarmente gratificante quando la preparazione dei pasti a base di verdure dai colori vivaci, come peperoni, broccoli o barbabietole. Cucinare in casa vi offre anche l'opportunità di riconoscere tutti gli aspetti della vostra cucina che rendono possibile la cottura: l'acqua che esce dal rubinetto, l'energia elettrica che gestisce il frigorifero, il gas che alimenta la stufa. E 'anche importante non essere uno spreco in cucina. Salva scarti vegetali per fare brodo e fare un insalata pane dalla pagnotta indurito di ieri.


articoli Correlati