Api africanizzate & Effetti collaterali di punture multiple

Api africanizzate & Effetti collaterali di punture multiple


Api africanizzate, noto anche come api assassine sono un avvistamento raro nella maggior parte del Nord America; tuttavia, essi sono diventati più comuni in settori come Arizona e Texas dal 1990, in quanto sono attratti da climi più caldi. Api africanizzate sono stati portati in Sud America nel 1950 per allevare api più efficienti, adeguate alle regioni tropicali del Brasile. Una volta introdotto, hanno cominciato ad allevare con altre specie di api, come l'ape europea, formando una versione ibrida di entrambe le api. Api africanizzate sono più protettivi dei loro alveari di api mellifere e attacco più aggressivo. Ci sono stati 190 decessi segnalati da attacchi di api africanizzate tra il 1988 e il 1993, riporta la US National Library of Medicine.

Shock, coma e morte

Shock e coma sono più gravi reazioni corporee agli attacchi api africanizzate, e indicano che il corpo è in grado di far fronte alla grande quantità di veleno che scorre attraverso il suo sistema. Coma si verifica quando il corpo si spegne processi non vitali per proteggere gli organi vitali. La morte si verifica quando il sistema della vittima è completamente sopraffatto da veleno d'api e si verifica insufficienza d'organo.

Debolezza, vertigini e stanchezza

Più punture di api africanizzate possono causare una vittima di sperimentare debolezza, vertigini e stanchezza. La maggior parte di questi effetti sono il risultato di 50 o più punture di api, che causano un accumulo di veleno nel corpo della vittima. Anche se gravi, questi sintomi sono spesso il risultato di non-fatali attacchi api africanizzate, ma è ancora consiglia di cercare cure mediche, afferma US National Library of Medicine.

Vomito e diarrea

Vomito e diarrea sono effetti collaterali che di solito derivano da un attacco delle api Africanized. Un brulicare di 100 o più api africanizzate produce una grande quantità di veleno, che viene rilasciato nel sistema della vittima. Il corpo risponde cercando di scovare le tossine, attraverso il vomito e la diarrea.


articoli Correlati