Alimenti da evitare con ipotiroidismo

Alimenti da evitare con ipotiroidismo


L'ipotiroidismo è una malattia caratterizzata da una ghiandola tiroide, che si trova nella parte anteriore del collo. Bassi livelli di ormone della tiroide influenzano il metabolismo del corpo, che si traduce in gravi problemi di salute, se non trattata, riporta Maryland Medical Center. La carenza di iodio è la principale causa di ipotiroidismo, secondo David Rakel MD, Professore presso l'Università del Wisconsin nel libro "Medicina Integrativa".

Trattamento di ipotiroidismo comporta la sostituzione livelli di ormone tiroideo con levotiroxina, e avere una dieta ricca alto contenuto di antiossidanti, vitamine del gruppo B e di iodio, tra le altre sostanze nutritive. Gli alimenti che interferiscono con la funzione tiroidea deve essere evitato, che comprendono Brassica verdure, soia, spinaci e manioca, secondo Rakel.

Brassica verdure

Brassica è un genere di piante che include broccoli, cavoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiore, cavolo verde, senape e cime di rapa. Le persone con ipotiroidismo dovrebbero evitare di mangiare questi specialmente se crudo, dice Rakel. Brassica verdure hanno sostanze chiamate goitrogens, che possono ridurre la funzione della ghiandola tiroidea.

Germogli di soia

Germogli di soia e dei loro prodotti, come il tofu, farina di soia, lecitina di soia e olio di soia, contengono isoflavoni genisteina. Questa sostanza può interferire nel assorbimento di iodio, già carente in individui affetti da ipotiroidismo, secondo Rakel.

Manioca e spinaci

La manioca è ricca di tiocianato, una sostanza che in grandi quantità può portare a una ghiandola tiroide e provocare ipotiroidismo, i rapporti Rakel. Come cavolo e altre piante di Brassica, spinaci contiene anche goitrogens, che possono influenzare la funzione della tiroide.


articoli Correlati