A proposito di fototerapia per la psoriasi

A proposito di fototerapia per la psoriasi


Chiunque abbia mai deriso uno di quei vecchi spot televisivi sulla "crepacuore della psoriasi" non ha mai conosciuto nessuno che soffriva di questa malattia. Questa condizione cronica della pelle, persistente interrompe il ciclo naturale della produzione di cellule della pelle, causando macchie di grezzo, pelle secca e spesso pruriginose. Queste patch possono essere dolorose e addirittura debilitante, in particolare quando un malato ha anche l'artrite. Non esiste una cura per la psoriasi, ma trattamenti, tra cui la fototerapia, può contribuire ad alleviare alcuni dei sintomi.

Dimensione

Il National Institutes of Health ha stimato fino a 7,5 milioni di americani soffrono di psoriasi. La malattia può essere lieve e solo un fastidio ad alcune persone. Tuttavia, quasi un terzo dei malati di psoriasi sono anche afflitto da una forma invalidante di artrite nota come artrite psoriasica.

Considerazioni

Nessuno sa che cosa causa la psoriasi, anche se molti nella comunità medica ritengono che si tratta di un'anomalia del sistema immunitario e che può essere genetica. Anche se nessuna cura è disponibile ci sono quattro grandi categorie di trattamenti disponibili per i sintomi della psoriasi. Questi trattamenti includono iniezioni sistemiche biologici, trattamento orale, trattamenti topici e fototerapia.

Funzione

Fototerapia, noto anche come terapia della luce, può essere fatto a casa con l'attrezzatura adeguata, o nello studio del medico sotto la supervisione di un tecnico qualificato. Fototerapia funziona esponendo le cellule della pelle alla luce ultravioletta. Questa esposizione uccide alcune cellule della pelle esposte, permettendo loro di Slough fuori e fare spazio per le nuove cellule in fase di produzione. Molte persone che soffrono di casi lievi di psoriasi trovano che piccole quantità di luce solare sulla pelle colpita può fornire sollievo notevole dai sintomi.

Lineamenti

UVB fototerapia consiste nell'esporre la zona interessata con ultravioletti B onde luminose. I recenti progressi nella tecnologia consentono ai medici di dettare la lunghezza d'onda dei raggi UVB per produrre i migliori risultati. UVA fototerapia consiste nell'esporre la pelle colpita con raggi ultravioletti A luce. Fototerapia UVA è spesso somministrato in associazione con una dose topica o orale di psoraleni, che aumenta la sensibilità della pelle alla luce. Trattamento UVB è in genere considerato preferibile, in quanto ci sono meno lato colpisce associati con esso; tuttavia, che la decisione deve essere presa solo dopo aver consultato un medico esperto.

Attenzione

Gli effetti collaterali della fototerapia possono includere nausea, gonfiore e un flare-up temporanea di irritazione cutanea. Farmaci topici anti-prurito, bagni di farina d'avena, e antistaminici orali possono aiutare ad alleviare alcuni di questi sintomi.


articoli Correlati