A proposito di fascite necrotizzante

A proposito di fascite necrotizzante


Fascite necrotizzante, spesso definito come "carne mangiare batteri," è un'infezione rara ma temibile. Ceppi più veloce diffusione di batteri sono stati conosciuti per uccidere un essere umano in giorni. Fascite necrotizzante è più comunemente causata da una forma invasiva di batteri dello streptococco. Una volta che la malattia si contrae, i batteri comincia a distruggere la fascia, uno strato di tessuto tra la pelle e il muscolo, e possono diffondersi veloce come tre centimetri all'ora.

Significato

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, tra 500 a 1.000 casi di fascite necrotizzante sono segnalati ogni anno negli Stati Uniti. I tassi di mortalità di fascite necrotizzante sono stati riportati dal 25 per cento al 50 per cento. Fascite necrotizzante può essere fatale nel giro di una settimana di contrazione.

Storia

Prime descrizioni di fascite necrotizzante data per il 1840. Dr. Joseph Jones, un ufficiale sanitario confederato durante la guerra civile, riferito documentati 2.600 casi di infezione. Il dottor B. Wilson ha coniato il termine "fascite necrotizzante" nel 1952 le vittime famosi includono Lucien Bouchard, l'ex premier del Quebec, e Melvin Franklin delle tentazioni.

Cause

Fascite necrotizzante è causata da un'infezione batterica, comunemente una combinazione di streptococco di gruppo A e di altri batteri, che invade il corpo attraverso un taglio o abrasione. Non ci sono particolari gruppi a rischio. L'infezione si basa nella fascia, o morbido tessuto connettivo del corpo. Come si riproducono, i batteri secernono tossine che causano la necrosi nella fascia, rendendo la pelle in cancrena.

Sintomi

I primi sintomi sono la ritenzione idrica nei tessuti del corpo. La ferita originale o un trauma non guariranno. Dopo uno o due giorni, scolorimento rosso (eritema) intorno al sito di infezione originaria può essere visto. Dolore intenso e crepitio, o scoppiettante di tessuto, sono altri sintomi precoci. Con il progredire dell'infezione, la decolorazione eritemi avanzerà e cedere il passo a indolore ulcere della pelle. Nelle fasi avanzate, possono verificarsi setticemia o shock tossico.

Trattamento

La diagnosi precoce è fondamentale per la sopravvivenza. Dopo la diagnosi, i pazienti devono essere immediatamente ricoverati in ospedale e iniziare un trattamento di molteplici antibiotici per via endovenosa. Culture derivati ​​da ulcere cutanee sono utilizzati per identificare i batteri specifici. I pazienti devono essere mantenuti in terapia intensiva in caso di shock tossico. In alcuni casi, la terapia con ossigeno iperbarico, ossigeno atmosferico somministrato ad un paziente in una camera ad alta pressione, in grado di rallentare la crescita batterica. Come gli antibiotici rallentano solo il progresso della fascite necrotizzante, l'amputazione è spesso necessario.

Prognosi

Fascite necrotizzante può portare alla perdita degli arti e la morte. I tassi di mortalità aumentano per le infezioni batteriche multiresistenti. I tassi di mortalità per la malattia può essere alto come il 25 per cento,. Anche in questo caso, la diagnosi precoce è fondamentale per aumentare le possibilità di sopravvivenza.

Prevenzione

Pratiche igieniche corrette sono la migliore difesa contro l'infezione batterica che porta alla fascite necrotizzante. Fascite necrotizzante è spesso associato con la chirurgia o l'uso di droghe. Attrezzature ed utensili per via endovenosa possono trasportare i batteri che potrebbero portare a casi di fascite necrotizzante. Non corretta chiusura della ferita chirurgica può anche aumentare le probabilità di infezione. Anche se non necessariamente contagiosa, l'infezione che porta alla fascite necrotizzante può essere contratta da qualcuno con l'infezione.


articoli Correlati