A lungo termine del dolore Farmaci Effetti Collaterali

05/26/2013 by admin

A lungo termine del dolore Farmaci Effetti Collaterali


Ogni giorno, più di 36 milioni di persone prendono prescrizione e over-the-counter antidolorifici. Secondo uno studio del 2005 dalla American Association Gastroenterologiche, molte di queste persone non sono solo abusando antidolorifici, ma sono anche consapevoli dei potenziali effetti collaterali. Si stima che l'uso a lungo termine di antidolorifici ha portato a circa 103.000 ricoveri e 16.500 decessi. E 'fondamentale essere consapevoli degli effetti collaterali a lungo termine che possono derivare da assunzione di farmaci di dolore.

Le ulcere e sanguinamento gastrointestinale

Soprattutto se assunto in dosi elevate, aspirina e farmaci non steroidei anti-infiammatori (FANS) possono causare danni al rivestimento dello stomaco e intestino superiore, con un conseguente ulcera o sanguinamento gastrointestinale. Le ulcere possono provocare il vomito e perdita di peso, o addirittura richiedere un intervento chirurgico se non trattata.

Secondo uno studio del 2005 dalla American Association Gastroenterologiche, prendendo alte dosi di ibuprofene per come pochi tre giorni può causare sanguinamento gastrointestinale. Ciò può causare un danno significativo al sistema digestivo, così come innescare mal di stomaco.

Dipendenza

Molti medici prescrivono antidolorifici come idrocodone a gestire il dolore a lungo termine. Questi antidolorifici può creare dipendenza, in particolare per le persone che li prendere un lungo periodo di tempo. Secondo l'abuso di sostanze e Mental Health Services Administration, oltre 6 milioni di americani abusano del loro prescrizioni o non seguono esattamente le istruzioni del loro medico.

Alta pressione sanguigna

Secondo un recente studio condotto dalla American Heart Association, le donne che consumano 500 milligrammi o più di analgesici non-aspirina hanno il doppio delle probabilità di sviluppare l'alta pressione sanguigna. Aspirina, tuttavia, non è stato collegato a pressione sanguigna più alta nelle donne.

Fratture ossee

Uno studio del 2010 dal Journal of General Internal Medicine ha rivelato che un gruppo di prescrizione di farmaci potenti conosciuto come oppioidi può aumentare il rischio di fratture ossee negli adulti di età superiore ai 60 anni, soprattutto se assunto dosi superiori a 50 milligrammi.

Danni al fegato

Prescrizione e over-the-counter antidolorifici contenenti paracetamolo, come il Tylenol, può causare gravi danni al fegato. I sintomi di danno epatico comprendono perdita di appetito, nausea e vomito, e può portare a insufficienza epatica o morte se non trattata. Tuttavia, è importante notare che il rischio di danno epatico è notevolmente ridotta da non prendere più di antidolorifico consigliate, o prenderlo per un periodo di tempo più lungo di quanto specificato.

Problemi renali

Over-the-counter analgesici come il paracetamolo e ibuprofene possono aumentare il rischio di problemi renali se assunto per un lungo periodo di tempo o da persone con condizioni renali esistenti. Quando presi così diretto, tuttavia, il rischio è minimo.


Articoli correlati